nanotecnologie sostenibili
nanotecnologie sostenibili
nanotecnologie sostenibili
nanotecnologie sostenibili
trattamenti autopulenti
trattamenti autopulenti
trattamenti autopulenti
trattamenti autopulenti

MANTENERE PULITE LE SUPERFICI CON LA FORZA DEL SOLE

I nostri trattamenti autopulenti a base di evolute nanomolecole di biossido di titanio – TiO2 –, usano la luce del sole per mantenere le superfici più pulite a lungo nel tempo, perché grazie al principio della fotocatalisi, sono in grado di decomporre le sostanze organiche e, di conseguenza, non permettono l’accumulo di sporco. Una sola applicazione, semplice ed economica, ha una lunghissima durata e conferisce un aspetto sempre nuovo alle superfici.

È possibile preservare l’aspetto del bene, migliorare il marchio, ottenere crediti LEED, limitare gli interventi di manutenzione ed ottimizzare l’uso di energia elettrica, nonché diminuire drasticamente l’uso di prodotti chimici per la pulizia. Questo trattamento è l’unico che riesce ad essere attivo anche su esposizioni a nord o mai illuminate direttamente dai raggi solari.

Perché oltre ad evitare l’accumulo di sporco, evita anche la crescita di muffe e funghi sul substrato dove è stato applicato. In questo modo si abbattono i costi di manutenzione in quanto gli interventi di pulizia e rimozione, sono pressoché superflui.

I trattamenti autopulenti possono essere applicati su:

  • Pannelli fotovoltaici e pannelli solari, per ridurre drasticamente gli interventi di manutenzione e migliorare sensibilmente la resa
  • Vetri e facciate continue, per ridurre l’accumulo si sporco e residui di calcare e limitare gli interventi di pulizia
  • Muri di pietra, cemento e intonaci, evitando così la formazione di inestetismi, accumulo di sporco e crescita di muffe

I trattamenti autopulenti, inoltre, sono in grado di purificare anche l’aria che, per contatto o “pseudo contatto”, incontra la superficie trattata: infatti, il processo di fotocatalisi ha la capacità di denaturare anche gli inquinanti organici presenti nell’aria, migliorandone sensibilmente la qualità. NANOCOATINGS® esegue applicazioni in sede, e presso terzi, per questa tipologia di trattamento →Leggi di più

I trattamenti autopulenti, grazie all’evoluzione delle nostre nanomolecole, funzionano ottimamente anche in →Ambienti Indoor

TRATTAMENTI AUTOPULENTI:
LA LUCE CI AIUTA NEI LAVORI SPORCHI

Cos’è la Fotocatalisi?

In sintesi, la fotocatalisi è un processo naturale nel quale la luce – sia naturale che artificiale – colpisce le nanomolecole di biossido di titanio – TiO2 (un minerale comune) attivando un processo chimico che, in modo sicuro e istantaneo, ossida e scompone la materia organica a livello molecolare, trasformandola in vapore acqueo e sali minerali. In questo processo, il biossido di titanio è il catalizzatore, e non si consuma e continua a lavorare per anni.

A differenza di quanto erroneamente riportato da numerosi fonti, i trattamenti fotocatalitici a base di nanomolecole di biossido di titanio, non sono pericolosi per l’uomo; diversamente, possono essere considerati meno sicuri i trattamenti, o l’uso, di molecole non in forma “nano“.

La non pericolosità delle nanomolecole di biossido di titanio è dovuta anche dal fatto che, queste si legano permanentemente con il substrato e sono molto difficili da asportare, anche se sottoposte ad una forte azione meccanica. Di conseguenza quindi non sono inalabili e/o ingeribili, se non esclusivamente durante la fase di applicazione.

NANOCOATINGS® ha verificato la resistenza, la durabilità e la non pericolosità dei suoi prodotti, con le seguenti certificazioni:

  • UNI-EN-ISO-6330 – RESISTENZA LAVAGGI SU STOFFA
  • ISO-695 – RESISTENZA ATTACCO ALCALINO
  • EN-11861:2002 e EN-11863:2002 – COMPATIBILITÀ ALIMENTARE – MOCA

Per questi trattamenti autopulenti, è stata sviluppata ZERO VOC, una linea di prodotti altamente fotocatalitici, realizzati con nanomolecole dedicate e studiate per ogni diverso substrato, in modo da garantire la massima adesione ed il miglior risultato su qualsiasi superficie, anche su materiali plastici o idrorepellenti.

I prodotti ZERO VOC sono disponibili per:

  • Ambienti interni ZERO VOC PLUS INDOOR
  • Ambienti interni con attività antivirale e antibatterica ZERO VOC VB PLUS
  • Tessile ZERO VOC PLUS FABRIC
  • Piastrelle ceramiche e marmi ZERO VOC PLUS TILE
  • Ambienti esterni ZERO VOC PLUS OUTDOOR
  • Vetri e fotovoltaico ZERO VOC PLUS GLASS
  • Legno ZERO VOC PLUS WOOD

Oggi, la nostra tecnologia fotocatalitica è applicata in numerosi settori, come ad esempio quello dei filtri ceramici destinati ai purificatori dell’aria, nel settore dei filtri di aerazione (Fancoil), nel settore dell’autopulizia e della conservazione dei beni storici, nel settore del tessile (sia per l’autopulizia che per l’attività antibatterica-antivirale), nel settore dei trasporti (pubblici e privati), nel settore ospedaliero, nel settore della nautica e della croceristica, hotel, palestre e SPA, uffici pubblici e privati, scuole, case polifunzionali, grande distribuzione, nonché nel settore del vetro.

NANOCOATINGS® esegue applicazioni in sede, e presso terzi, per questa tipologia di trattamento →Leggi di più

In sintesi quali sono i vantaggi del trattamento fotocatalitico?

SULLE SUPERFICI NELL’ARIA
  • Autopulizia
  • Attività Antibatterica e Antivirale
  • Protezione raggi UV – Antinvecchiamento
  • Iper-Idrofilia
  • Abbattimento degli Odori
  • Abbattimento degli inquinanti VOC, NOx, SOx, PM2,5, PM10
  • Abbattimento delle cariche Batteriche
  • Abbattimento delle cariche Virali
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy